Il 4 Novembre: noi cittadini consapevoli

Data di pubblicazione: Giovedì, 7 Novembre, 2019 - 16:05

Quale il senso della partecipazione dei ragazzi della scuola alla celebrazione del 4 Novembre?

Certamente non quello di garantire una presenza, colorata e più o meno numerosa, ad una serie di azioni spesso sminuite dalla retorica o dal politicamente corretto.

Quello dei ragazzi, e della scuola con loro, è un atto forte di testimonianza, nata dal ricordo di ciò che tragicamente è stato e che, ci auguriamo mai più si ripeterà; è la promessa solenne di contribuire tutti insieme alla realizzazione di quel grande sogno che è la nostra bella Costituzione.

Il nostro Paese ci chiede di esserci, chiede a noi adulti di insegnarlo ai ragazzi con sincerità e passione, e, soprattutto, con l’esempio:  tutti noi, cittadini di oggi e di domani, al lavoro per rendere la nostra “grande casa” più giusta, pacifica, accogliente.