Consiglio Comunale dei ragazzi di Galatina: tutti i nomi e gli incarichi dei ragazzi e ragazze del Polo 2!

Data di pubblicazione: Lunedì, 28 Gennaio, 2019 - 21:50

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi (CCR) dà voce ai bambini e ragazzi della città e favorisce la collaborazione tra scuole e amministrazione comunale e per questo è composto da rappresentanti che vengono nominati in ogni scuola partecipante e sono i portavoce dei propri compagni di classe e d’istituto. Il C.C.R. prevede la partecipazione attiva delle scuole e il potenziale coinvolgimento di tutti gli alunni attraverso interventi del sindaco, degli assessori e dei facilitatori direttamente nelle scuole.

Attraverso il C.C.R. le più giovani generazioni hanno la possibilità concreta di partecipare e intervenire nella vita politica e amministrativa della nostra comunità attraverso un proprio organismo, il Consiglio Comunale dei Ragazzi, appunto, che ha funzioni propositive e consultive su temi e problemi che riguardano l'attività amministrativa, sulle esigenze e istanze che provengono dal mondo giovanile.

Martedì 22 Gennaio 2019 nelle sale di Palazzo Orsini si è riunito il C.C.R. per la nomina della Giunta. In tale sede sono state contestualmente definite le componenti in seno al Consiglio Comunale.

Qui di seguito i nomi e gli incarichi dei ragazzi e ragazze che rappresenteranno il Polo 2 di Galatina e Noha.

Il “Baby Sindaco” Edoardo De Pascalis sarà affiancato, per la scuola Primaria, dai consiglieri Matilde Cairo, Filippo Congedo, Sofia De Lorenzis e, con l’incarico di Assessore, Rebecca Rossetti del plesso di Noha; tutti i rappresentanti della scuola Primaria appartengono alla lista n. 2 “Giovani Idee per una Città Migliore”.

La scuola Secondaria di Primo Grado, sarà rappresentata, invece, da Daniele Mauro con l’incarico di Assessore e Giorgia Rossetti con l’incarico di Consigliere, appartenenti entrambi alla lista n. 4 “Insieme Possiamo… Volare!”.

Buon lavoro, dunque, ai nostri Ragazzi e Ragazze del Polo 2 di Galatina e Noha che affronteranno sicuramente con grande impegno il ruolo di rappresentanti dei loro coetanei che li hanno eletti per questo Consiglio.